Muffins gluten free

Eccomi di nuovo a scrivere su questo blog, dopo tantissimo tempo!!! E' vero che ho continuato a scrivere e a postare foto su instagram e sulla pagina Facebook di Fata saggina, ma... era ora di togliere un po' di ragnatele al blog! Quale occasione migliore di questa per rispondere a un po' di follower di Fata Saggina che mi hanno chiesto la ricetta dei miei nuovi muffins gluten free? Eccovi intanto le dosi degli ingredienti che vi dovrete procurare:

 

- 400g di farina di ceci (io ne ho acquistata on line una buonissima proveniente dal'India, perchè qui a Shanghai non riuscivo a trovarla, ma se siete in Italia non avrete difficoltà a reperirla)

- 125g di burro (io ho usato dell'ottimo burro bretone)

- 4 uova di gallina (lo specifico, perchè spesso qui mi trovo ad usare quelle di anatra anche per i dolci)

- 120ml di latte vaccino fresco intero 

- 2 cucchiai da minestra di sciroppo di sambuco (io ho usato quello dell'Ikea)

-1 cucchiaio da minestra di marmellata di fichi

-1 cucchiaio da minestra di marmellata di ciliegie

- 72g di noci (io ho usato le pecan, ma potete benissimo utilizzare le noci europee)

15g di lievito in polvere gluten free (così sarete sicuri di realizzare i vostri dolcetti al 100% senza glutine).

 

Procedimento

Se avete un vero forno e non un fornetto come quello che sto utilizzando io qui - ebbene sì, ne abbiamo comprato uno, perchè senza forno è dura in cucina, anche in Cina :-) - iniziate ad accenderlo e regolate la temperatura sui 180 gradi. Se invece usate un cornetto elettrico potrete accenderlo poco prima di infornare i vostri dolcetti. 

 

Mescolate la farina con lo sciroppo, le marmellate e le noci (che avrete spezzato grossolanamente). Amalgamate il burro (che avrete lasciato ammorbidire fuori dal frigo) e lavorate l'impasto con le mani creando un panetto per essere sicuri di unire bene tutti gli ingredienti. A questo punto "disfate" il vostro bel panetto (non stiamo facendo una crostata, quindi avete bisogno di una consistenza diversa) aggiunge do le uova precedentemente sbattute, il latte ed il lievito, fino ad ottenere un composto cremoso. 

 

Versate il composto, aiutandovi con un cucchiaio, negli stampini che avrete precedentemente imburrato ed infarinato (ovviamente sempre con la farina di ceci, non distraetevi!!). Infornate assicurandovi prima che il forno abbia raggiunto la temperatura di 180 gradi e fate cuocere i vostri muffins per circa 20'. Ovviamente dipenderà dal tipo di forno. Io hon dovuto girare la teglia con gli stampini a metà cottura, per permettere una cottura omogenea a tutti i dolcetti. Per verificare la cottura, in ogni caso eseguite la prova dello stuzzicadenti. Infilzate uno dei vostri muffins e verificate che lo stuzzicadenti ne esca pulito e asciutto, solo allora potrete sfornare i vostri dolcetti. 

 

Una volta tolti dagli stampini, lasciateli raffreddare. Non sono eccessivamente umidi, quindi non avrete necessariamente bisogno di utilizzare una griglia, ma vi basterà un semplice tagliere di legno. Sono ottimi per l'ora del tè, ma non li disdegnerete nemmeno a colazione o per spuntini notturni imprevisti.

Si conservano a temperatura ambiente, a meno che non inizi a far molto caldo, nel qual caso potrete riporli in frigorifero e scaldarli brevemente nel forno prima di servirli.  

Un suggerimento

Come avrete notato, non ho usato lo zucchero, ma ho optato per lo sciroppo di sambuco e le due marmellate. Il motivo è semplice: lo zucchero che trovo qui non dolcifica e il gusto che si ottiene con i dolci non mi piace, quindi generalmente uso lo sciroppo di sambuco, che oltre a dolcificare rilascia anche un piacevole aroma. In questo caso ho aggiunto anche le due marmellate, per cui ho ridotto la quantità di sciroppo, perchè volevo aggiungere quel tipo di aroma alla torta. Se avete del miele e volete usarlo per sostituire lo zucchero ricordatevi di sceglierne uno dal sapore delicato, se non vorrete che predomini troppo nei vostri dolcetti. Infine, se come me siete amanti del cioccolato, sostituite o aggiungete alle noci  del cioccolato amaro a pezzetti.