Pastasciutta al pomodoro triplo

Oggi ero di corsa, ma non volevo rinunciare ad un primo gustoso e sfizioso, così ho inventato questo sugo e l'ho usato per condire tre porzioni abbondanti di pasta corta del tipo sedani rigati.

Ingredienti

Per il sugo (la dose della pasta decidetela voi in base alla fame, ad ogni modo questo è sufficiente per almeno 250/300g di pasta corta):

 

-3 pomodori tondi non troppo grandi, molto maturi

-3/4 cucchiai di passata di pomodoro

-1 pomodoro secco

-1 zucchina

-un filo di olio EVO

-1 spicchio d'aglio

-1 mazzetto di prezzemolo

-2 pezzetti di kuzu

-1 cucchiaino a persona di crusca d'avena

 

 

Preparazione

Mentre l'acqua per la pasta bolle, mettete sul fuoco una pentola con un buon fondo e versatevi un filo generoso d'olio EVO. Tagliate finemente il pomodoro secco, grossolanamente i pomodori freschi e la zucchina, preparate un trito d'aglio e prezzemolo. Aggiungete la passata di pomodoro all'olio messo in precedenza nella pentola, dopo aver acceso il fuoco versate in pentola il resto delle verdure, quindi mescolate, mettete il coperchio e fate cuocere a fuoco moderato. Quando la pasta sarà quasi cotta alzate il coperchio della pentola in cui avete messo a cuocere il sugo ed aggiungete il kuzu, sbriciolandolo con le mani. Spegnete poco dopo il fuoco e una volta scolata la pasta fatela saltare brevemente nel sugo, riaccendendo la fiamma. Impiattate, spolverate ciascun piatto con un cucchiaino di crusca d'avena e  aggiungete un filo d'olio EVO a crudo.

Curiosità

Vi stavate chiedendo che cos'è il kuzu? Eccovi la spiegazione. Il kuzu è un amido estratto dalla radice della Pueraria Lobata, usato tradizionalmente in cucina come addensante per minestre, sughi, dolci e budini. Oltre a ciò, ricordatevi del kuzu in caso di problemi intestinali che capitano all'arrivo della stagione fredda. Sciolto in acqua è infatti un ottimo rimedio ben noto ai macrobiotici.