Spaghetti a prova di nonni

A volte i nonni hanno bisogno di essere viziati e coccolati come i bimbi. e allora... perchè non preparare degli spaghetti a prova di nonni?

Ingredienti

Dosi minime per 5 persone:

 

- 500g di pasta tipo spaghetti

- 800g/1kg di scampi tigrati (quelli polposi dal gusto simile alle aragostelle)

- 2 peperoncini tondi freschi

- 1 mazzetto di prezzemolo fresco

- 3/4 spicchi d'aglio

- un pizzico di sale fino (più quello grosso per l'acqua di cottura della pasta)

- un filo (generoso) di olio E.V.O.

- una spolverata decisa di bottarga di muggine

- mezzo bicchiere di vino bianco fermo non troppo secco

- un pezzetto di kouzou

Preparazione

Togliete le teste e la corazza ai crostacei, lasciando l'ultimo pezzetto di "coda", incidete la carne in prossimità della spina dorsale ed estraetela aiutandovi con uno spilucchino. Sciascquate i crostacei così puliti sotto l'acqua corrente.

In una padella capiente mettete a sfrigolare l'olio, con il trito di prezzemolo, aglio, peperoncini (cui avrete prima eliminato tutti i semi) e sale. Aggiungete i crostacei e fate sfumare con mezzo bicchiere di vino bianco fermo. Per ottenere una consistenza più cremosa del sugo aggiungete un pezzetto di kouzou al sugo e mescolate finchè non si scioglie.

Mettete a cuocere la pasta. Una volta cotta fatela saltare nella padella insieme ai crostacei, quindi impiattate, aggiungendo all'ultimo una spolverata generosa di bottarga.

Un consiglio

 Se non tollerate il gusto deciso della bottarga, ma vi piace l'effetto visivo di questo piatto, potete sostituire la bottarga con del pangrattato.

Scrivi commento

Commenti: 0