risotto colorato e dolce

Anche oggi vi propongo un risotto, ma questa volta dal sapore dolce e delicato. Finchè il freddo non si fa sentire è davvero l'ideale!

ingredienti

- riso vialone nano (un "pugno" a testa e metà per la pentola)

- topinambur (almeno uno di media grandezza a persona)

- zucca (una quantità minima, giusto per dare il colore al piatto)

- cipolla (una ogni tre persone)

- aglio (uno spicchio ogni 3-4 persone)

- sedano (una quantità minima, giusto per insaporire)

-olio EVO

- sale

- salsa di soia

- acqua o brodo vegetale

preparazione

Versate l'olio in una pentola e fatevi soffriggere l'aglio, la cipolla e il sedano molto sminuzzati, salate e dopo qualche minuto aggiungete il riso affinchè si tosti un pochino. Unite i topinambur e la zucca spellati e tritati finemente, rigirate per non far attaccare il riso, quindi aggiungete l'acqua (o il brodo vegetale) fino a coprire bene il tutto e fate cuocere a fuoco lento, coprendo col coperchio. Quando l'acqua inizia ad asciugarsi aggiungetene altra (mi raccomando, sempre calda!) insieme alla salsa di soia. Continuate a pentola coperta fino a completa cottura del riso. Una volta cotto,  spegnete il fuoco e mantecate con del pecorino semistagionato grattugiato al momento. Se preferite la versione vegana, sostituite il formaggio con delle mandorle tritate finemente che farete piovere sul vostro risotto, una volta impiattato.

un consiglio

Essendo un risotto molto cremoso e delicato (avrete notato la totale mancanza di spezie) vi consiglio di abbinarvi una birra bianca o del vino giovane, magari un rude vinello di montagna, come l'Avanà della val di Susa.

Scrivi commento

Commenti: 0