Profumo di montagna

Oggi vi propongo un classico della cucina di montagna. Immaginate uno chalet immerso nella neve, all'interno il camino acceso emana un piacevole tepore e dalla cucina arriva una fragranza avvolgente... le mie torte salate stanno cuocendo nel forno a legna. Il tempo di stappare una bottiglia di un buon rosso e...

ingredienti

250g di farina di farro

150g di burro

400g di funghi (o di topinambur)

1 spicchio d'aglio

1 mazzetto di prezzemolo

50g di formaggio stagionato

1 cucchiaino di sale

50g di panna

vino bianco secco

preparazione

Mettete la farina a fontana sul vostro tavolo da lavoro, spolverizzate con una presa di sale (circa un cucchiaino) e mettete nell'incavo al centro 120g di burro a fiocchetti e un po' d'acqua. Lavorate l'impasto delicatamente, con la punta delle dita, aggiungendo a poco a poco altra acqua, fino ad ottenere una pasta consistente ed elastica. Fatene un panetto, avvolgetelo in un telo e lasciatelo riposare per mezz'ora al fresco (nella parte bassa del frigorifero).

Nel frattempo spazzolate i funghi con l'apposita spazzolina, dopo aver tagliato la parte terrosa del gambo (o pelate i topinambur), lavateli, asciugateli e tagliateli finemente. Tritate l'aglio e mettetelo a rosolare in padella col burro rimasto e i funghi (o i topinambur), rigirandoli a lungo. Sfumate col vino bianco a fuoco vivo fino ad asciugare l'acqua di vegetazione.

Salate e fate cuocere per altri 15 minuti, a fuoco più basso. Toglieteli dal fuoco e unite il formaggio grattugiato e la panna.

Prendete dal frigo il panetto di pasta e con un mattarello stendetelo e rivestite una tortiera a cerniera (precedentemente imburrata e infarinata). Coprite il fondo, che avrete bucherellato con una forchetta, con della carta stagnola su cui adagerete dei ceci. Infornate per 10-15 minuti a 180°, in modo da cuocere parzialmente la pasta.

Togliete ceci e stagnola e versate il ripieno, quindi rimettete in forno a cuocere per altri 40-45 minuti. Sfornate e lasciate 5 minuti nella tortiera, quindi aprite la cerniera e servite la vostra torta ancora calda.

un consiglio

Abbinate a queste torte del vino rosso corposo o una birra del tipo strong ale.

Scrivi commento

Commenti: 0