voglia di freschezza

Che caldo! E' arrivata l'estate e ho voglia di offrire un dolce fresco ai miei ospiti e allora... ecco un'idea fresca e golosa: pan di spagna con pesche e panna.

ingredienti

Pandispagna:

- 120g di farina setacciata (io ho usato quella biologica di tipo O)

- 120g di zucchero (io ho usato quello di canna integrale)

- 4 uova intere

- 2-3 cucchiai di vino dolce (io ho usato del moscato d'asti) o altrettanta marmellata di pesce sciolta in un pentolino a fuoco bassissimo (se decidete di creare una torta adatta anche ai più piccini o agli astemi)

 

Farcitura:

- 250ml di panna fresca (se trovate la doppia panna farete molta meno fatica a stenderla, ma... magari è meglio rimandare il suo uso a mesi più freschi)

- 4-5 pesche mature (io ho usato quelle schiacciate del tipo saturnine)

- un cucchiaino di polvere di cannella Bourbon

- un cucchiaio scarso di zucchero a velo

preparazione

Preparazione:

Sbattete a lungo le uova con lo zucchero, unite delicatamente la farina setacciata e infornate il pan di spagna a 170° per 25 minuti in una tortiera di 25cm di diametro precedentemente imburrata e infarinata (considerate però che i tempi di cottura variano a seconda del tipo di tortiera e del forno che usate, quindi regolatevi verificando che il pan di spagna si sia staccato dal bordo e toccandolo al centro dovrete veder risalire immediatamente l'impasto). Preparate il pan di spagna la sera prima e lasciatelo raffreddare tutta la notte.

Al mattino montate la panna con lo zucchero e la vaniglia e dopo aver tagliato il pan di spagna ed averlo imbevuto sulla superficie con del vino dolce o con della marmellata di pesche sciolta in un pentolino, procedete rivestendo il primo strato con della panna montata. Posizionate sulla panna delle fette di pesca sbucciata e tagliata in orizzontale, quindi coprite con l'altro disco di pan di spagna e ricoprite il tutto con la restante panna (io in questo caso mi sono limitata ad un solo strato, ma potete decidere di crearne di più, ottenendo una torta più alta). Come decorazione in questo caso ho scelto qualcosa di molto minimal: ho posto una fettina di pesca al centro e l'ho impreziosita con delle scagliette di mandorle che ho poi applicato anche tutto attorno alla torta.

un consiglio

Lasciatela in frigorifero per qualche ora prima di servirla, si compatterà meglio (soprattutto nel caso in cui decideste di farne più strati).

Scrivi commento

Commenti: 0