ancora un pranzetto vegan per la gioia di grandi e piccini

Oggi vi propongo un'altra idea vegan fresca fresca da provare per un pranzo colorato e gustoso 100% vegetale.

Ecco nel dettaglio i componenti del piatto:

Orzo all'indivia belga:
- un bicchiere colmo di orzo mondo
- due bicchieri colmi d'acqua
- indivia belga
- cipolla fresca o porro
- salsa di soia
- olio EVO (ovvero extravergine d'oliva)
fate cuocere per 50 minuti l'orzo nel doppio del suo peso di acqua e pochissimo sale (é molto pratico usare la pentola a pressione). In una padella fate imbiondire la cipolla con l'indivia belga tagliata sottile e aggiungete la salsa di soia saltando il tutto brevemente. Unitevi l'orzo scolato, saltate nuovamente il tutto e servite.

Insalata di rape rosse:
tagliate a pezzetti irregolari un po' di rape rosse cotte e conditele con olio EVO, succo di limone bio e un pizzico di santoreggia.

Lenticchie rosolate:
fate cuocere le lenticchie, dopo averle sciacquate, in abbondante acqua per 45 minuti insieme ad un pezzetto di alga combu. Scolatele, ma tenete da parte un po' d'acqua di cottura. In una pentola fate rosolare brevemente due carote tagliate a pezzetti e una cipolla dolce in un filo d'olio EVO. Unitevi le lenticchie con l'alga e un po' d'acqua di cottura dei legumi, salate e continuate la cottura per qualche minuto. 

Insalata leggera:
Tagliate a metà qualche pomodorino tipo Pachino o fate a fette non troppo piccole un paio di pomodori da insalata, tagliate dei rapanelli a fettine sottili e cospargete il tutto di acidulato di umeboshi. Mescolate e lasciate a macerare qualche minuto. Scolate una parte del liquido in eccesso e unite la rucola tagliuzzata.

La mia bimba ne va ghiotta! :)

Scrivi commento

Commenti: 0